Catechismo della Chiesa Cattolica

III. Il mistero della Chiesa

La Chiesa - mistero dell'unione degli uomini con Dio

772 È nella Chiesa che Cristo compie e rivela il suo proprio Mistero come il fine del disegno di Dio: « ricapitolare in Cristo tutte le cose» ( Ef 1,10 ).

518
796

San Paolo chiama « mistero grande » ( Ef 5,32 ) l'unione sponsale di Cristo con la Chiesa.

Poiché essa è unita a Cristo come al suo Sposo, ( Ef 5,25-27 ) la Chiesa diventa essa stessa a sua volta Mistero. ( Ef 3,9-11 )

Contemplando in essa il Mistero, san Paolo scrive: « Cristo in voi, speranza della gloria » ( Col 1,27 ).

773 Nella Chiesa tale comunione degli uomini con Dio mediante la carità che « non avrà mai fine » ( 1 Cor 13,8 ) è lo scopo cui tende tutto ciò che in essa è mezzo sacramentale, legato a questo mondo destinato a passare.176

671
972

« La sua struttura è completamente ordinata alla santità delle membra di Cristo.

E la santità si misura secondo il "grande Mistero" , nel quale la Sposa risponde col dono dell'amore al dono dello Sposo ».177

Maria precede tutti noi « sulla via verso la santità » che è il mistero della Chiesa come « la Sposa senza macchia né ruga » ( Ef 5,27 ).

Per questo motivo « la dimensione mariana della Chiesa precede la sua dimensione petrina ».178

Indice

176 Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium 48
177 Giovanni Paolo II, Mulieris dignitatem 27
178 Giovanni Paolo II, Mulieris dignitatem 27