Catechismo della Chiesa Cattolica

II. L'Opera di Cristo nella Liturgia

... è presente nella Liturgia terrestre ...

1088 « Per realizzare un'opera così grande » - la « dispensazione » o comunicazione della sua opera di salvezza - « Cristo è sempre presente nella sua Chiesa, in modo speciale nelle azioni liturgiche.

776
669
1373

È presente nel Sacrificio della Messa sia nella persona del ministro, "egli che, offertosi una volta sulla croce, offre ancora se stesso per il ministero dei sacerdoti", sia soprattutto sotto le specie eucaristiche.

È presente con la sua virtù nei sacramenti, di modo che quando uno battezza è Cristo stesso che battezza.

È presente nella sua Parola, giacché è lui che parla quando nella Chiesa si legge la Sacra Scrittura.

È presente, infine, quando la Chiesa prega e loda, lui che ha promesso: "Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, là sono io, in mezzo a loro" ( Mt 18,20 ) ».6

1089 « In quest'opera così grande, con la quale viene resa a Dio una gloria perfetta e gli uomini vengono santificati, Cristo associa sempre a sé la Chie sa, sua Sposa amatissima, la quale prega il suo Signore e per mezzo di lui rende il culto all'Eterno Padre ».7

796
Indice

6 Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium 7
7 Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium 7