Catechismo della Chiesa Cattolica

VII. La grazia del Battesimo

« Una nuova creatura »

1265 Il Battesimo non soltanto purifica da tutti i peccati, ma fa pure del neofita una « nuova creatura » ( 2 Cor 5,17 ), un figlio adottivo di Dio ( Gal 4,5-7 ) che è divenuto partecipe della natura divina, ( 2 Pt 1,4 ) membro di Cristo ( 1 Cor 6,15; 1 Cor 12,27 ) e coerede con lui,
( Rm 8,17 ) tempio nello Spirito Santo. ( 1 Cor 6,19 )

505
460

1266 La Santissima Trinità dona al battezzato la grazia santificante, la grazia della giustificazione che

- lo rende capace di credere in Dio, di sperare in lui e di amarlo per mezzo delle virtù teologali;

1192
1812
1831
1810

- gli dà la capacità di vivere e agire sotto la mozione dello Spirito Santo per mezzo dei doni dello Spirito Santo;

- gli permette di crescere nel bene per mezzo delle virtù morali.

In questo modo tutto l'organismo della vita soprannaturale del cristiano ha la sua radice nel santo Battesimo.

Indice