Mater et magistra

Sensibilità ai richiami del bene comune

133 Però i lavoratori della terra, come del resto i lavoratori di ogni altro settore produttivo, nell'utilizzare la loro multiforme organizzazione, devono muoversi nell'ambito dell'ordine morale - giuridico: devono cioè conciliare i loro diritti e i loro interessi con i diritti e gli interessi delle altre categorie economico - professionali e subordinare gli uni e gli altri alle esigenze del bene comune.

I lavoratori della terra, impegnati a migliorare ed elevare il mondo agricolo-rurale, possono legittimamente domandare che l'opera loro sia sostenuta e integrata dai poteri pubblici quando essi pure si mostrino e siano sensibili ai richiami del bene comune e contribuiscano alla sua attuazione.

134 A questo punto ci è caro esprimere il nostro compiacimento a quei figli che in varie parti del mondo sono impegnati nelle iniziative cooperativistiche, nelle associazioni professionali e nei movimenti sindacali ad elevazione economico-sociale di quanti lavorano la terra.

Indice