Sacrosanctum concilium

I. Natura della sacra liturgia e sua importanza nella vita della Chiesa

8 Liturgia terrena e liturgia celeste

Nella liturgia terrena noi partecipiamo per anticipazione alla liturgia celeste che viene celebrata nella santa città di Gerusalemme, verso la quale tendiamo come pellegrini, dove il Cristo siede alla destra di Dio quale ministro del santuario e del vero tabernacolo; ( Ap 21,2; Col 3,1; Eb 8,2 ) insieme con tutte le schiere delle milizie celesti cantiamo al Signore l'inno di gloria; ricordando con venerazione i santi, speriamo di aver parte con essi; aspettiamo come Salvatore il Signore nostro Gesù Cristo, fino a quando egli comparirà, egli che è la nostra vita, e noi saremo manifestati con lui nella gloria. ( Fil 3,20; Col 3,4 )

Indice