Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica

Il cielo e la terra

59 Che cosa ha creato Dio?

La Sacra Scrittura dice: « In principio Dio creò il cielo e la terra » ( Gen 1,1 ).

La Chiesa, nella sua Professione di fede, proclama che Dio è il creatore di tutte le cose visibili e invisibili: di tutti gli esseri spirituali e materiali, cioè degli angeli e del mondo visibile, e in modo particolare dell'uomo.

325-327

60 Chi sono gli angeli?

Gli angeli sono creature puramente spirituali, incorporee, invisibili e immortali, esseri personali dotati di intelligenza e di volontà.

Essi, contemplando incessantemente Dio a faccia a faccia.

Lo glorificano.

Lo servono e sono i suoi messaggeri nel compimento della missione di salvezza per tutti gli uomini.

328-333
350-351

61 In che modo gli angeli sono presenti nella vita della Chiesa?

La Chiesa si unisce agli angeli per adorare Dio, invoca la loro assistenza e di alcuni celebra liturgicamente la memoria.

334-336
352

« Ogni fedele ha al proprio fianco un angelo come protettore e pastore, per condurlo alla vita » ( san Basilio Magno ).

62 Che cosa insegna la Sacra Scrittura circa la creazione del mondo visibile?

Attraverso il racconto dei « sei giorni » della creazione, la Sacra Scrittura ci fa conoscere il valore del creato e la sua finalità di lode a Dio e di servizio all'uomo.

Ogni cosa deve la propria esistenza a Dio, dal quale riceve la propria bontà e perfezione, le proprie leggi e il proprio posto nell'universo.

337-344

63 Qual è il posto dell'uomo nella creazione?

L'uomo è il vertice della creazione visibile, in quanto è creato a immagine e somiglianza di Dio.

343-344
353

64 Che tipo di legame esiste tra le cose create?

Esiste tra le creature un'interdipendenza e una gerarchia, volute da Dio.

Nello stesso tempo, esiste un'unità e solidarietà fra le creature, poiché tutte hanno il medesimo Creatore, sono da Lui amate e sono ordinate alla sua gloria.

Rispettare le leggi iscritte nella creazione e i rapporti derivanti dalla natura delle cose, è quindi un principio di saggezza e un fondamento della morale.

342
354

65 Che relazione c'è fra l'opera della creazione e quella della redenzione?

L'opera della creazione culmina nell'opera ancora più grande della redenzione.

Infatti questa da inizio alla nuova creazione, nella quale tutto ritroverà il suo pieno senso e il suo compimento.

345-349
Indice