Populorum progressio

Introduzione

43 Lo sviluppo integrale dell'uomo non può aver luogo senza lo sviluppo solidale dell'umanità.

Come dicevamo a Bombay: "L'uomo deve incontrare l'uomo, le nazioni devono incontrarsi come fratelli e sorelle, come i figli di Dio.

In questa comprensione e amicizia vicendevoli, in questa comunione sacra, noi dobbiamo parimenti cominciare a lavorare assieme per edificare l'avvenire comune dell'umanità".47

E suggerivamo altresì la ricerca di mezzi concreti e pratici di organizzazione e di cooperazione, onde mettere in comune le risorse disponibili e così realizzare una vera comunione fra tutte le nazioni.

Indice

47 Allocuzione ai Rappresentanti delle religioni non cristiane, 3 dic. 1964, AAS 57 ( 1965 ), p. 132