Gaudium et spes

Alcuni principi relativi all'insieme della vita economico-sociale

72 L'attività economico-sociale e il regno di Cristo

I cristiani che partecipano attivamente allo sviluppo economico-sociale contemporaneo e alla lotta per la giustizia e la carità siano convinti di poter contribuire molto alla prosperità del genere umano e alla pace del mondo.

In tali attività, sia che agiscano come singoli, sia come associati, brillino per il loro esempio.

A tal fine è di grande importanza che, acquisite la competenza e l'esperienza assolutamente indispensabili, mentre svolgono le attività terrestri conservino una giusta gerarchia di valori, rimanendo fedeli a Cristo e al suo Vangelo, cosicché tutta la loro vita, individuale e sociale, sia compenetrata dello spirito delle beatitudini, specialmente dello spirito di povertà.

Chi segue fedelmente Cristo cerca anzitutto il regno di Dio e vi trova un più valido e puro amore per aiutare i suoi fratelli e per realizzare, con l'ispirazione della carità, le opere della giustizia. ( Lc 3,11; Lc 10,30 ss; Lc 11,41; 1 Pt 5,3; Mc 8,36; Mc 12,29-31; Gc 5,1-6; 1 Tm 6,8; Ef 4,28; 2 Cor 8,13ss; 1 Gv 3,17-18 )

Indice