Salmi

Capitolo 57 ( 56 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Indice

In mezzo ai « leoni »

1 Al maestro del coro. Su « Non distruggere ». Di Davide.
Miktan. Quando fuggì da Saul nella caverna.
1 Sam 24,4s
2 Pietà di me, pietà di me, o Dio,
in te mi rifugio,
mi rifugio all'ombra delle tue ali
finché sia passato il pericolo.
Sal 17,8+
3 Invocherò Dio, l'Altissimo,
Dio che mi fa il bene.
4 Mandi dal cielo a salvarmi
dalla mano dei miei persecutori,
Dio mandi la sua fedeltà e la sua grazia.
Sal 43,5
5 Io sono come in mezzo a leoni,
che divorano gli uomini;
i loro denti sono lance e frecce,
la loro lingua spada affilata.
Sal 17,12
Sal 64,4
6 Innalzati sopra il cielo, o Dio,
su tutta la terra la tua gloria.
Sal 72,19
Sal 102,16
Nm 14,21+
7 Hanno teso una rete ai miei piedi,
mi hanno piegato,
hanno scavato davanti a me una fossa
e vi sono caduti.
Sal 7,16+
8 Saldo è il mio cuore, o Dio,
saldo è il mio cuore.
Sal 108,2-6
9 Voglio cantare, a te voglio inneggiare:
svégliati, mio cuore.
svégliati arpa, cetra,
voglio svegliare l'aurora.
Sal 6,5+
Gb 38,12
10 Ti loderò tra i popoli, Signore,
a te canterò inni tra le genti,
Sal 9,12
Sal 18,50
11 perché la tua bontà è grande fino ai cieli,
e la tua fedeltà fino alle nubi.
Sal 36,6
12 Innàlzati sopra il cielo, o Dio,
su tutta la terra la tua gloria.
Indice

Abbreviazioni
57,1 La prima parte di questa lamentazione individuale ( vv. 2-7 ) presenta la situazione dolorosa dell'orante, mentre la seconda parte ( vv. 8-12, che ritornano anche in
Sal 108,2-6 ) esprime la gioiosa esultanza che nasce nel cuore dalla fiducia in Dio.
Quando fuggì da Saul: il titolo collega questo salmo con 1 Sam 24.
57,2 All'immagine fisica delle ali di Dio, simbolo di protezione, corrisponde quella dell'anima, che indica la totalità dell'essere umano.
57,6 Il fedele auspica la manifestazione del regno di Dio che libererà gli oppressi e rovinerà gli empi.
57,9 L'aurora è personificata come in Gb 3,9; Gb 38,12; Gb 41,10 ( cf. Sal 17,15+ ).