Numeri

Capitolo 12

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Maria e Aronne contro Mosè

1 Maria e Aronne parlarono contro Mosè a causa della donna etiope che aveva sposata; infatti aveva sposato una Etiope.
Es 15,20
Nm 20,1
2 Dissero: « Il Signore ha forse parlato soltanto per mezzo di Mosè?
Non ha parlato anche per mezzo nostro? ». Il Signore udì.
Es 4,15-16
3 Ora Mosè era molto più mansueto di ogni uomo che è sulla terra.
Es 3,11
Es 4,10
Sir 45,4

Risposta divina

4 Il Signore disse subito a Mosè, ad Aronne e a Maria: « Uscite tutti e tre e andate alla tenda del convegno ».
Uscirono tutti e tre.
5 Il Signore allora scese in una colonna di nube, si fermò all'ingresso della tenda e chiamò Aronne e Maria.
I due si fecero avanti.
Es 13,22+
6 Il Signore disse: « Ascoltate le mie parole! Se ci sarà un vostro profeta, io, il Signore, in visione a lui mi rivelerò, in sogno parlerò con lui.
7 Non così per il mio servo Mosè: egli è l'uomo di fiducia in tutta la mia casa.
Eb 3,2-5
8 Bocca a bocca parlo con lui, in visione e non con enigmi ed egli guarda l'immagine del Signore.
Perché non avete temuto di parlare contro il mio servo Mosè? ».
Es 33,11+
1 Cor 13,12
Es 33,20+
9 L'ira del Signore si accese contro di loro ed Egli se ne andò;
10 la nuvola si ritirò di sopra alla tenda ed ecco Maria era lebbrosa, bianca come neve; Aronne guardò Maria ed ecco era lebbrosa.
Dt 24,9
2 Cr 26,20

Intercessione di Aronne e di Mosè

11 Aronne disse a Mosè: « Signor mio, non addossarci la pena del peccato che abbiamo stoltamente commesso,
Es 32,11+
12 essa non sia come il bambino nato morto, la cui carne è già mezzo consumata quando esce dal seno della madre ».
13 Mosè gridò al Signore: « Guariscila, Dio! ».
14 Il Signore rispose a Mosè: « Se suo padre le avesse sputato in viso, non ne porterebbe essa vergogna per sette giorni?
Stia dunque isolata fuori dell'accampamento sette giorni; poi vi sarà di nuovo ammessa ».
Lv 13,4-6
15 Maria dunque rimase isolata, fuori dell'accampamento sette giorni; il popolo non riprese il cammino, finché Maria non fu rimessa nell'accampamento.
16 Poi il popolo partì da Caserot e si accampò nel deserto di Paran.
Indice

Abbreviazioni
12,1-16 Il ruolo di Mosè
c 12 Il racconto sembra di tradizione elohista; è più o meno ritoccato in una prospettiva sacerdotale.
12,1 Etiope: secondo il senso ordinario del termine ebraico kush, la donna sarebbe un'etiope; ma in Ab 3,7, Kushan è nominato insieme con Madian.
Il matrimonio kushita di Mosé deve essere una variante della tradizione del matrimonio madianita ( cf. Es 2,18+ ), e la donna in questione sarebbe Zippora.
12,6 Se ci sarà un vostro profeta, io, il Signore … con il TM, qui corrotto, con minime correzioni indispensabili.
BJ con vet. lat. e volg. traduce: « Se c'è in mezzo a voi un profeta ».
12,7 La sentenza si riferisce alle lamentele di Aronne e di Maria ( v 2 ): alla forma ordinaria del profetismo ( v 6; Maria stessa è una profetessa, Es 15,20 ),
Dio contrappone l'intimità che ha con Mosé ( cf. Es 33,11+ e Es 33,20+ ).
Altri hanno ricevuto in via eccezionale una parte del suo spirito ( Nm 11,25 ).
Forse, dopo la morte di Mosè, Dio susciterà una discendenza di profeti
( Dt 18,15.18+ ), ma Mosé rimarrà il più grande ( Dt 34,10 ), fino a Giovanni Battista, precursore della nuova alleanza ( Mt 11,9-11p ).
12,8 Invece di immagine, le versioni greca e sir. hanno: « gloria ».
12,9-15 La lebbra è malattia che causa l'impurità e l'esclusione dall'accampamento ( v. 14 ).
Vedi Lv 13-14.
12,9-10 Perché Maria e non Aronne diventò lebbrosa?
12,10 Solo Maria viene punita, anche se Aronne si riconosce ugualmente colpevole ( v 11 ).
Forse anche Aronne riceveva la punizione nella forma primitiva del racconto, che la tradizione sacerdotale avrebbe modificato.
12,14 di nuovo ammessa: i LXX hanno: « purificata ».