Salmi

Capitolo 61 ( 60 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Indice

Preghiera di un esiliato

1 Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Di Davide.
2 Ascolta, o Dio, il mio grido,
sii attento alla mia preghiera.
3 Dai confini della terra io t'invoco;
mentre il mio cuore viene meno,
guidami su rupe inaccessibile.
Sal 27,4-5
Sal 43,3
4 Tu sei per me rifugio,
torre salda davanti all'avversario.
Pr 18,10
Sal 46,2
5 Dimorerò nella tua tenda per sempre,
all'ombra delle tue ali troverò riparo;
Sal 17,8+
6 perché tu, Dio, hai ascoltato i miei voti,
mi hai dato l'eredità di chi teme il tuo nome.
7 Ai giorni del re aggiungi altri giorni,
per molte generazioni siano i suoi anni.
Sal 21,5+
8 Regni per sempre sotto gli occhi di Dio;
grazia e fedeltà lo custodiscano.
Sal 72,5
Sal 89,5.30.34.37
Sal 40,12
Sal 85,11s
Sal 89,15.25
Pr 20,28
9 Allora canterò inni al tuo nome, sempre,
scioglierò i miei voti giorno per giorno.
Indice

Abbreviazioni
61,1 Suppliche e lamenti per la situazione difficile dell'orante e per la sua lontananza dal tempio di Gerusalemme si intrecciano, in questo salmo di lamentazione, con la preghiera per il re e per la stabilità della sua discendenza.
61 Al lamento del levita, esiliato lontano dal monte Sion ( vv 2-6 ), si aggiunge una preghiera per il re ( vv 7-8 ).
61,3 È la roccia o « rupe » del tempio, oggetto della nostalgia del salmista.
Questo salmo potrebbe datare dalla prima deportazione ( 598; cf. 2 Re 24,14s ), quando il tempio non era ancora distrutto.
61,8b Questi attributi divini personificati accompagnerannò il Re-Messia ( Sal 85,11s;
Sal 89,15.25 ) come proteggono il re ( Pr 20,28 ) o il levita fedele ( Sal 40,12 ).
I vv 7-8 possono essere un'antica preghiera per il re, ma la loro insistenza su un regno indefinito si allaccia alla profezia di Natan ( 2 Sam 7; 2 Sam 16; 1 Cr 17,14 ) e la loro stretta rassomiglianza con passi messianici di Sal 72 e Sal 89 autorizza la loro applicazione al Re-Messia.