Salmi

Capitolo 66 ( 65 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Ringraziamento pubblico

1 Al maestro del coro. Canto. Salmo.
Acclamate a Dio da tutta la terra,
2 Cantate alla gloria del suo nome,
date a lui splendida lode.
Ef 1,12.14
3 Dite a Dio: « Stupende sono le tue opere!
Per la grandezza della tua potenza
a te si piegano i tuoi nemici.
4 A te si prostri tutta la terra,
a te canti inni, canti al tuo nome ».
Sal 18,45
Sal 81,16
5 Venite a vedere le opere di Dio,
mirabile nel suo agire sugli uomini.
6 Egli cambiò il mare in terra ferma,
passarono a piedi il fiume
per questo in lui esultiamo di gioia.
Sal 114,3
Is 44,27
Is 50,2
7 Con la sua forza domina in eterno,
il suo occhio scruta le nazioni;
i ribelli non rialzino la fronte.
8 Benedite, popoli, il nostro Dio,
fate risuonare la sua lode;
9 è lui che salvò la nostra vita
e non lasciò vacillare i nostri passi.
10 Dio, tu ci hai messi alla prova;
ci hai passati al crogiuolo, come l'argento.
Is 48,10
11 Ci hai fatti cadere in un agguato,
hai messo un peso ai nostri fianchi.
12 Hai fatto cavalcare uomini sulle nostre teste;
ci hai fatto passare per il fuoco e l'acqua,
ma poi ci hai dato sollievo.
Is 43,2
Sal 32,6
Sal 81,8
13 Entrerò nella tua casa con olocausti,
a te scioglierò i miei voti,
14 i voti pronunziati dalle mie labbra,
promessi nel momento dell'angoscia.
15 Ti offrirò pingui olocausti
con fragranza di montoni,
immolerò a te buoi e capri.
16 Venite, ascoltate, voi tutti che temete Dio,
e narrerò quanto per me ha fatto.
17 A lui ho rivolto il mio grido,
la mia lingua cantò la sua lode.
18 Se nel mio cuore avessi cercato il male,
il Signore non mi avrebbe ascoltato.
19 Ma Dio ha ascoltato,
si è fatto attento alla voce della mia preghiera.
20 Sia benedetto Dio che non ha respinto la mia preghiera,
non mi ha negato la sua misericordia.
Indice

Abbreviazioni
66,1 Orante e comunità rivolgono la preghiera di lode a Dio in questo salmo di ringraziamento che rievoca le grandi opere del Signore nell'esodo e invita a riconoscere la sua presenza salvifica anche nel presente di Israele, sottoposto a una dura prova.
Il credente viene invitato a riconoscere nella propria storia personale i segni della salvezza operata da Dio e a esprimere la sua gratitudine e gioia nella solenne liturgia del tempio.
66 Questa liturgia di ringraziamento per la comunità ( il cui capo o portavoce parla a partire dal v 13 ) richiama, per lo stile e l'orizzonte universalista, la seconda parte di Isaia.
66,6 Il passaggio del mare dei Giunchi ( Es 14-15 ) e quello del Giordano ( Gs 3 ): due grandi fatti « tipici » della storia di Israele, ugualmente accostati in Sal 74,13-15; Sal 114.
66,9 Da qui il titolo « salmo della resurrezione » che mss greci e volg. danno a questo salmo.
66,12 sollievo: BJ traduce: « fiato » con versioni; il TM ha: « saturazione ».
Si può anche tradurre ( con la stessa correzione ): « tu ci hai fatti uscire verso la liberazione ».