Salmi

Capitolo 101 ( 100 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Indice

Lo specchio dei principi

1 Di Davide. Salmo.
Amore e giustizia voglio cantare,
voglio cantare inni a te, o Signore.
2 Agirò con saggezza nella via dell'innocenza:
quando verrai a me?
Camminerò con cuore integro,
dentro la mia casa.
Sal 26,11-12
Sal 50,3
Is 33,15
1 Re 9,4
3 Non sopporterò davanti ai miei occhi
azioni malvagie;
detesto chi fa il male,
non mi sarà vicino.
Pr 11,20
4 Lontano da me il cuore perverso,
il malvagio non lo voglio conoscere.
5 Chi calunnia in segreto il suo prossimo
io lo farò perire;
chi ha occhi altezzosi e cuore superbo
non lo potrò sopportare.
Pr 17,20
Pr 30,10
Pr 21,4
6 I miei occhi sono rivolti ai fedeli del paese
perché restino a me vicino:
chi cammina per la via integra
sarà mio servitore.
Sal 26,11
Sal 14,3
Sal 20,7
7 Non abiterà nella mia casa
chi agisce con inganno,
chi dice menzogne non starà alla mia presenza.
Pr 25,5
Sal 5,6
8 Sterminerò ogni mattino
tutti gli empi del paese,
per estirpare dalla città del Signore
quanti operano il male.
Indice

Abbreviazioni
101,1 L'orante, probabilmente il re o un personaggio rivestito di una particolare autorità, delinea in questa preghiera il profilo interiore di chi è posto alla guida del popolo.
In primo luogo viene messa in evidenza la piena adesione alla legge del Signore
( chiamata via dell'innocenza, v. 2 ), fonte di saggezza e norma di buon governo; poi, emerge quasi un decalogo sociale, al quale il re promette di attenersi per reggere con giustizia il popolo.
101 Ritratto del principe virtuoso; richiama parecchi passi dei Proverbi.
101,2 Allusione forse all'avvento atteso del Messia, « colui che viene » ( Mt 11,3;
Gv 4,25 ).
101,3 azioni malvage: BJ traduce: « nulla di vile », alla lettera « per cose di Belial »,
cioè per pratiche idolatriche.
101,8 ogni mattino: traduzione letterale.
Il mattino, tempo dei favori divini ( Sal 17,15+ ), è anche quello della giustizia, umana e divina
( Sal 46,6; Sal 73,14; 2 Sam 15,2; Gb 7,18; Is 33,2; Ger 21,12; Sof 3,5 ).