Salmi

Capitolo 121 ( 120 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Indice

Il custode d'Israele

1 Canto delle ascensioni.
Alzo gli occhi verso i monti:
da dove mi verrà l'aiuto?
Ger 3,23
2 Il mio aiuto viene dal Signore,
che ha fatto cielo e terra.
Os 13,9
Sal 124,8
3Non lascerà vacillare il tuo piede,
non si addormenterà il tuo custode.
1 Sam 2,9
Pr 3,24.26
Sal 66,9
Sal 91,12
4 Non si addormenterà, non prenderà sonno,
il custode d'Israele.
Dt 32,10
5 Il Signore è il tuo custode,
il Signore è come ombra che ti copre,
e sta alla tua destra.
Is 25,4
Sal 16,8
Sal 73,23
Is 49,1
6 Di giorno non ti colpirà il sole,
né la luna di notte.
7 Il Signore ti proteggerà da ogni male,
egli proteggerà la tua vita.
Sal 97,10
8 Il Signore veglierà su di te, quando esci e quando entri,
da ora e per sempre.
Gen 28,15
Dt 28,6
Tb 5,17
Indice

Abbreviazioni
121,1 Preghiera e dialogo, lode e fiducia si alternano in questa composizione, che sembra accompagnare i primi passi del pellegrino.
Qua e là, sui monti che l'attorniano, sono visibili luoghi di culto idolatrico; ma il salmista ha già scelto la sua meta: è il monte Sion, dove Dio dimora e da dove gli verrà l'aiuto.
Questo salmo, che ricorda ai fedeli che Dio li protegge, si confaceva ai pellegrini che salivano a Gerusalemme per strade difficili.
Si addice bene anche al cristiano in cammino verso la Gerusalemme celeste.