Salmi

Capitolo 128 ( 127 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Indice

Benedizione sul fedele

1 Canto delle ascensioni.
Beato l'uomo che teme il Signore
e cammina nelle sue vie.
Sal 112,1
Sal 37,3-5
2 Vivrai del lavoro delle tue mani,
sarai felice e godrai d'ogni bene.
Sal 112,3
3 La tua sposa come vite feconda
nell'intimità della tua casa;
i tuoi figli come virgulti d'ulivo
intorno alla tua mensa.
Pr 31
Sal 144,12
Gb 29,5
4 Così sarà benedetto l'uomo
che teme il Signore.
5 Ti benedica il Signore da Sion!
Possa tu vedere la prosperità di Gerusalemme
per tutti i giorni della tua vita.
Sal 134,3
Sal 20,3
Sal 122,9
6 Possa tu vedere i figli dei tuoi figli.
Pace su Israele!
Gen 50,23
Gb 42,16
Pr 17,6
Sal 125,5
Gal 6,16
Indice

Abbreviazioni
128,1 Ritmano questa serena e gioiosa composizione le immagini che si riferiscono all'uomo che teme il Signore ( vv. 1.4: il verbo temere va inteso qui come sinonimo di amare ) e cammina nelle sue vie ( il verbo camminare è immagine del comportamento dell'uomo; le vie del Signore indicano la sua legge: v. 1 ).
Unito alla sua donna ( paragonata alla vite, simbolo del popolo di Dio, benedetto dal Signore ), questo uomo è all'origine della famiglia, voluta dall'amore di entrambi e arricchita dal Signore con il dono dei figli ( pagonati ai virgulti d'ulivo, l'albero che nella Bibbia è simbolo di benessere, v. 3 ).
128 Questo salmo celebra la felicità domestica che Dio accorda al giusto, secondo la dottrina dei saggi sulla retribuzione personale.