Numeri

Capitolo 13

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Ricognizione in Canaan

1 Il Signore disse a Mosè:
Dt 1,20-29
2 « Manda uomini a esplorare il paese di Canaan che sto per dare agli Israeliti.
Mandate un uomo per ogni tribù dei loro padri; siano tutti dei loro capi ».
3 Mosè li mandò dal deserto di Paran, secondo il comando del Signore; quegli uomini erano capi degli Israeliti.
4 Questi erano i loro nomi: per la tribù di Rube, Sammua figlio di Zaccur;
5 per la tribù di Simeone; Safat figlio di Cori;
6 per la tribù di Giuda, Caleb figlio di Iefunne;
7 per la tribù di Issacar, Igheal figlio di Giuseppe; per la tribù di Efraim,
8 Osea figlio di Nun;
9 per la tribù di Beniamino, Palti figlio di Rafu;
10 per la tribù di Zàbulon, Gaddiel figlio di Sodi;
11 per la tribù di Giuseppe, cioè per la tribù di Manàsse, Gaddi figlio di Susi;
12 per la tribù di Dan, Ammiel figlio di Ghemalli;
13 per la tribù di Aser, Setur figlio di Michele;
14 per la tribù di Nèftali, Nacbi figlio di Vofsi;
15 per la tribù di Gad, Gheuel figlio di Machi.
16 Questi sono i nomi degli uomini che Mosè mandò a esplorare il paese.
Mosè diede a Osea, figlio di Num, il nome di Giosuè.
Gs 1,1+
17 Mosè dunque li mandò a esplorare il paese di Canaan e disse loro: « Salite attraverso il Negheb; poi salirete alla regione montana
18 e osserverete che paese sia, che popolo l'abiti, se forte o debole, se poco o molto numeroso;
19 come sia la regione che esso abita, se buona o cattiva, e come siano le città dove abita, se siano accampamenti o luoghi fortificati;
20 come sia il terreno, se fertile o sterile, se vi siano alberi o no.
Siate coraggiosi e portate frutti del paese ».
Era il tempo in cui cominciava a maturare l'uva.
21 Quelli dunque salirono ed esplorarono il paese del deserto di Sin, fino a Recob, in direzione di Amat.
22 Salirono attraverso il Negheb e andarono fino a Ebron, dove erano Achiman, Sesai e Talmai, figli di Anak.
Ora Ebron era stata edificata sette anni prima di Tanis in Egitto.
23 Giunsero fino alla valle di Escol, dove tagliarono un tralcio con un grappolo d'uva, che portarono in due con una stanga, e presero anche melagrane e fichi.
Dt 1,25
24 Quel luogo fu chiamato valle di Escol a causa del grappolo d'uva che gli Israeliti vi trovarono.

Il rapporto degli esploratori

25 Alla fine di quaranta giorni tornarono dall'esplorazione del paese
Dt 1,25s
26 e andarono a trovare Mosè e Aronne e tutta la comunità degli Israeliti nel deserto di Paran, a Kedes; riferirono ogni cosa a loro e a tutta la comunità e mostrarono loro i frutti del paese.
27 Raccontarono: « Noi siamo arrivati nel paese dove tu ci avevi mandati ed è davvero un paese dove scorre latte e miele; ecco i suoi frutti.
Es 3,8
28 Ma il popolo che abita il paese è potente, le città sono fortificate e immense e vi abbiamo anche visto i figli di Anak.
29 Gli Amaleciti abitano la regione del Negheb; gli Hittiti, i Gebusei e gli Amorrei le montagne; i Cananei abitano presso il mare e lungo la riva del Giordano ».
30 Caled calmò il popolo che mormorava contro Mosè e disse: « Andiamo presto e conquistiamo il paese, perché certo possiamo riuscirvi ».
31 Ma gli uomini che vi erano andati con lui dissero: « Noi non saremo capaci di andare contro questo popolo, perché è più forte di noi ».
32 Screditarono presso gli Israeliti il paese che avevano esplorato, dicendo: « Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese che divora i suoi abitanti; tutta la gente che vi abbiamo notata è gente di alta statura;
33 vi abbiamo visto i giganti, figli di Anak, della razza dei giganti, di fronte ai quali ci sembrava di essere come locuste e così dovevamo sembrare a loro ».
Dt 1,28+
Indice

Abbreviazioni
13,1-33 Esplorazione della terra
13-14 I cc 13-14 sono compositi.
La tradizione sacerdotale si delimita facilmente: essa comprende la lista degli esploratori, vv 1-6; il v 21
( esplorazione di tutto il paese in contraddizione con i vv 18 e 22);
i vv 25-26; 32-33; Nm 14,1-3.5-10
( a Caleb viene aggiunto Giosuè, cf. v 30 ) e Nm 14,26-38.
Il resto appartiene alla tradizione antica, jahvista ed elohista.
- Gli altri testi concernenti l'esplorazione di Canaan da parte di Caleb ( Nm 32,6-15; Dt 1,19-46; Gs 14,6-14; cf. Gs 6,1+ ) dipendono dal nostro testo che conserva il ricordo storico della penetrazione del gruppo calebita in Palestina senza la deviazione attraverso la Transgiordania.
13,4 Questa lista, che inizia con Ruben, deve essere accostata a quella del c 1; ma i nomi sono differenti; parecchi sono stati portati dai contemporanei di Davide.
13,16 il nome di Giosuè: cioè « Jahve salva ».
13,17 Cf. gli esploratori inviati da Giosuè ( Gs 2,1 ), e quelli inviati dai daniti ( Gdc 18 ).
Cf. anche Nm 21,32; Gs 7,2; Gdc 1,23.
13,21 Salirono dunque: l'esplorazione inizia da sud, dal deserto di Sin, e prosegue a nord fino a Recob, luogo non ancora identificato.
in direzione di Amat: l'estremo nord della terra promessa (cf. nota al c 34
e Gdc 20,1 ).
Nel v 22 la spedizione si ferma nei dintorni di Ebron.
13,22 Ebron: città antichissima, a circa 30 km da Gerusalemme, verso sud.
13,24 Escol significa « grappolo ».
Questa valle è vicina a Ebron.
13,26 Kades non è una città o un punto preciso, ma una regione; si tratta dell'oasi principale a nord del Sinai, 75 Km a sud-ovest di Bersabea.
Il nome è conservato dalla fontana di Ajn Qedeis.
In ogni tempo questa oasi fu una tappa per le carovane.