Salmi

Capitolo 112 ( 111 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Elogio del giusto

1 Alleluia.
ALEF. Beato l'uomo che teme il Signore
BET. e trova grande gioia nei suoi comandamenti.
Sal 1,1-2
2 GHIMEL. Potente sulla terra sarà la sua stirpe,
DALET. la discendenza dei giusti sarà benedetta.
3 HE. Onore e ricchezza nella sua casa,
VAU. la sua giustizia rimane per sempre.
Sal 111,3
4 ZAIN. Spunta nelle tenebre come luce per i giusti,
HET. buono, misericordioso e giusto.
Sal 37,6
Sal 97,11
Is 58,10
Pr 13,9
Sal 111,6
5 TET. Felice l'uomo pietoso che dà in prestito,
IOD. amministra i suoi beni con giustizia.
6 CAF. Egli non vacillerà in eterno:
LAMED. Il giusto sarà sempre ricordato.
7 MEM. Non temerà annunzio di sventura,
NUN. saldo è il suo cuore, confida nel Signore.
8 SAMECH. Sicuro è il suo cuore, non teme,
AIN. finché trionferà dei suoi nemici.
9 PE. Egli dona largamente ai poveri,
SADE. la sua giustizia rimane per sempre,
KOF. la sua potenza s'innalza nella gloria.
Sal 89,18
10 RES. L'empio vede e si adira,
SIN. digrigna i denti e si consuma.
TAU. Ma il desiderio degli empi fallisce.
Indice

Abbreviazioni
112,1 La tecnica letteraria della composizione alfabetica avvicina questo inno ( come il precedente ) alla riflessione sapienziale, caratterizzata dall'elogio del giusto e dalla disapprovazione del malvagio ( Sal 1 ).
112 Espressioni applicate a Dio nel salmo precedente sono qui applicate al giusto.
112,3 Nello stesso tempo la sua virtù e la felicità che la ricompensa.
112,4 Al giusto è così applicato ciò che è detto altrove di Dio ( Sal 18,29; Sal 27,1 ).
Si traduce anche: « Per il giusto, nelle tenebre una luce si alza; clemente e misericordioso è l'uomo retto ».
112,9 Oppure: « il suo vigore ne rialza il prestigio » ( BJ ).
112,10 digrigna i denti: immagine di disperazione e di irrimediabile sconfitta.