La Chiesa

C 56

Professione di fede

Rif.


  Le prime « professioni di fede » appaiono molto presto nella predicazione e nella liturgia cristiana.  
  Sono formule ancora molto semplici ma che ritornano frequentemente negli scritti del N. T. e preparano già le formule del Credo.  
  Queste formule circolano sotto diverse forme letterarie, il loro contenuto varia da Chiesa a Chiesa, ma la fede è già la stessa, articolata su un kerigma preciso che si appoggia sul fatto della risurrezione e della presenza di Cristo tra i suoi.  

Testi

Rilievi

Rif.


Lc 24,34
1 Cor 15,3b-5
1 Ts 4,14
2 Cor 5,15
Rm 4,25
Rm 6,4.9
At 10,41
At 17,3
Primo tipo di formula, di stile storico: i verbi sono al passivo e i fatti sono soltanto annunciati uno di seguito all'altro: Cristo è risorto, è apparso...  

Rm 10,9
At 2,24.32
At 3,15.26
At 4,10
At 5,30
At 13,30.33-34
Secondo tipo, d'ordine teologico: i verbi sono all'attivo 8 Dio risuscita ... ).  
Sul piano cronologico questa professione di fede potrebbe essere la più antica.  

Rm 1,4
Fil 2,6-11
Formula teologica che incomincia ad amplificarsi.  

Indice