1 Cronache

Capitolo 1

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

I. Intorno a Davide: Le genealogie

1. Da Adamo a Israele

Origine dei tre grandi gruppi

1 Adamo, Set, Enos,
Gen 5
2 Kenan, Maalaleèl, Iared,
3 Enoch, Matusalemme, Lamech,
4 Noè, Sem, Cam e Iafet.

Gli Iafetiti

5 Figli di Iafet: Gomer, Magòg, Media, Grecia, Tubal, Mesech e Tiras.
Gen 10,2-4
6 Figli di Gomer: Ascanàz, Rifat e Togarmà.
7 Figli di Grecia: Elisà, Tarsìs, quelli di Cipro e quelli di Rodi.

I Camiti

8 Figli di Cam: Etiopia, Egitto, Put e Canaan.
Gen 10,6-8
9 Figli di Etiopia: Seda, Avila, Sabta, Raemà e Sabtecà.
Figli di Raemà: Saba e Dedan.
10 Etiopia generò Nimròd, che fu il primo eroe sulla terra.
Gen 10 13,18
11 Egitto generò i Ludi, gli Anamiti, i Leabiti, i Naftuchiti,
12 i Patrositi, i Casluchiti e i Caftoriti, dai quali derivarono i Filistei.
13 Canaan generò Sidòne suo primogenito, Chet,
14 il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo,
15 l'Eveo, l'Archita, il Sineo,
16 l'Arvadeo, lo Zemareo e l'Amateo.

I Semiti

17 Figli di Sem: Elam, Assur, Arpacsàd, Lud e Aram. Figli di Aram: Uz, Cul, Gheter e Mesech.
Gen 10,22-29
18 Arpacsàd generò Selàch; Selàch generò Eber.
19 A Eber nacquero due figli, uno si chiamava Peleg, perché ai suoi tempi si divise la terra, e suo fratello si chiamava Ioktàn.
20 Ioktàn generò Almodàd, Salef, Cazarmàvet, Ièrach,
21 Adoràm, Uzàl, Diklà,
22 Ebàl, Abimaèl, Saba,
23 Ofir, Avila e Iobàb; tutti costoro erano figli di Ioktàn.

Da Sem ad Abramo

24 Sem, Arpacsàd, Selàch,
Gen 11,10-26
25 Eber, Peleg, Reu,
26 Segur, Nacor, Terach,
27 Abram, cioè Abramo.
28 Figli di Abramo: Isacco e Ismaele.
29 Ecco la loro discendenza:

Gli Ismaeliti

Primogenito di Ismaele fu Nebaiòt; altri suoi figli: Kedàr, Adbeèl, Mibsàm,
Gen 25,13-16
30 Mismà, Duma, Massa, Cadàd, Tema,
31 Ietur, Nafis e Kedma; questi furono discendenti di Ismaele.
32 Figli di Keturà, concubina di Abramo: essa partorì Zimràn, Ioksàn, Medan, Madian, Isbak e Suach. Figli di Ioksàn: Saba e Dedan.
Gen 25,2-4
33 Figli di Madian: Efa, Efer, Enoch, Abibà ed Eldaà; tutti questi furono discendenti di Keturà.

Isacco ed Esaù

34 Abramo generò Isacco. Figli di Isacco: Esaù e Israele.
Gen 25,19
35 Figli di Esaù: Elifàz, Reuèl, Ieus, Ialam e Core.
36 Figli di Elifàz: Teman, Omar, Zefi, Gatam, Kenaz,Timna e Amalek.
Gen 36,10-17
37 Figli di Reuèl: Nacat, Zerach, Sammà e Mizza.

Seir

38 Figli di Seir: Lotàn, Sobàl, Zibeòn, Ana, Dison, Eser e Disan.
Gen 36,20-28
39 Figli di Lotàn: Corì e Omàm. Sorella di Lotàn: Timna.
40 Figli di Sobàl: Alvan, Manàcat, Ebal, Sefi e Onam.
Figli di Zibeòn: Aia e Ana.
41 Figli di Ana: Dison.
Figli di Dison: Camràn, Esban, Itràn e Cheràn.
42 Figli di Eser: Bilàn, Zaavàn, Iaakàn. Figli di Dison: Uz e Aran.

I re di Edom

43 Ecco i re che regnarono nel paese di Edom, prima che gli Israeliti avessero un re: Bela, figlio di Beòr; la sua città si chiamava Dinàba.
Gen 36,31-39
44 Morto Bela, divenne re al suo posto Iobàb, figlio di Zerach di Bozra.
45 Morto Iobàb, divenne re al suo posto Cusàm della regione dei Temaniti.
46 Morto Cusàm, divenne re al suo posto Hadàd figlio di Bedàd, il quale sconfisse i Madianiti nei campi di Moab; la sua città si chiamava Avit.
47 Morto Hadàd, divenne re al suo posto Samlà di Masrekà.
48 Morto Samlà, divenne re al suo posto Saul di Recobòt sul fiume.
49 Morto Saul, divenne re al suo posto Baal-Canàn, figlio di Acbòr.
50 Morto Baal-Canàn, divenne re al suo posto Hadàd; la sua città si chiamava Pai; sua moglie si chiamava Mechetabèl, figlia di Matred, figlia di Mezaàb.

I capi di Edom

51 Morto Hadàd, in Edom ci furono capi: il capo di Timna, il capo di Alva, il capo di Ietet,
Gen 36,40-43
52 il capo di Oolibamà, il capo di Ela, il capo di Pinon,
53 il capo di Kenaz, il capo di Teman, il capo di Mibzar,
54 il capo di Megdièl, il capo di Iram.
Questi furono i capi di Edom.
Indice

Abbreviazioni
1,1-9,44 Genealogie
L'ultimo libro del canone ebraico è una ricapitolazione della storia del popolo di Dio e, come già il libro della Genesi nei primi undici capitoli, dà largo spazio a una serie di genealogie.
I nomi delle persone rappresentano spesso gruppi etnici più che individui.
Le liste non sono omogenee: alcune sono brevi, altre lunghe; vi si trovano doppioni e lacune, ma l'ampio spazio dato a tribù legate a Giuda e a quelle levitiche indica che la storia è finalizzata alla centralità di Gerusalemme e del culto nel tempio.
cc 1-9 Sono composti quasi esclusivamente di liste genealogiche.
Le genealogie di Gen 1-12 fanno capo ad Abramo; quelle di 1 Cr terminano invece con Saul, preparando in tal modo la storia di Davide, l'eroe principale del cronista.
Si confrontino le genealogie di Cristo in Mt 1,1-17; Lc 3,23-38.
Il cronista utilizza il pentateuco, nella sua forma definitiva, e i primi libri storici; vi aggiunge notizie, probabilmente autentiche, provenienti da altre fonti a lui accessibili.
Queste genealogie sono state ampiamente completate dopo il cronista e nello stesso spirito.
- Come altrove nella Bibbia, queste genealogie non indicano spesso che vaghi rapporti di parentela o di vicinato; nomi geografici diventano nomi personali.
- L'ebr. e le versioni presentano numerose varianti che non saranno qui riportate dettagliatamente.
- Compendiando le lunghe liste di Gen 5 e Gen 11 e ricopiando importanti stralci di Gen 10, l'autore ritiene solamente, di tutti i filoni derivati dal primo uomo, il semita Abramo e i suoi figli Isacco e Giacobbe.
1,1-9 Perché tutte queste genealogie?
1,1-27 Da Adamo ad Abramo
1,18 Chi era il padre di Sela?
1,28-2,2 Da Abramo a Giacobbe
1,32 Quale era il rapporto di Chetura con Abramo?