1 Cronache

Capitolo 8

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

8. Beniamino e Gerusalemme

Discendenza di Beniamino

1 Beniamino generò Bela suo primogenito, Asbel secondo, Achiràm terzo,
Gen 46,21
Nm 26,38-40
2 Noca quarto e Rafa quinto.
3 Bela ebbe i figli Addar, Ghera padre di Ecud,
4 Abisua, Naaman, Acoach,
Gdc 3,15s
5 Ghera, Sepufàn e Curam.

A Gheba

6 Questi furono i figli di Ecud, che erano capi di casati fra gli abitanti di Gheba e che furono deportati in Manàcat.
7 Naaman, Achia e Ghera, che li deportò e generò Uzza e Achiud.

On Moab

8 Sacaràim ebbe figli nei campi di Moab, dopo aver ripudiato le mogli Cusim e Baara.
9 Da Codes, sua moglie, generò Iobab, Zibia, Mesa, Melcam,
10 Ieus, Sachia e Mirma.
Questi furono i suoi figli, capi di casati.

A Ono e Lidda

11 Da Cusim generò Abitùb ed Elpaal.
12 Figli di Alpaal: Eber, Miseam e Semed, che costruì Ono e Lidda con le dipendenze.

Ad Aialon

13 Beria e Sama, che furono capi di casati fra gli abitanti di Aialon, misero in fuga gli abitanti di Gat.
1 Cr 7,23
14 Loro fratelli: Sasak e Ieremòt.

A Gerusalemme

15 Zebadia, Arad, Ader,
16 Michele, Ispa e Ioca erano figli di Beria.
17 Zebadia, Mesullàm, Chizki, Cheber,
18 Iemerai, Izlia e Iobab erano figli di Elpaal.
19 Iakim, Zikri, Zabdi,
20 Elienài, Silletài, Elièl,
21 Adaià, Beraià e Simrat erano figli di Simei.
22 Ispan, Eber, Eliel,
23 Abdon, Zikri, Canàn,
24 Anania, Elam, Antotia,
25 Ifdia e Penuèl erano figli di Sasak.
26 Samserài, Secaria, Atalia,
27 Iaaresia, Elia e Zikri erano figli di Ierocàm.
28 Questi erano capi di casati, secondo le loro genealogie; essi abitavano in Gerusalemme.
1 Cr 9,34

A Gàbaon

29 In Gàbaon abitava il padre di Gàbaon; sua moglie si chiamava Maaca;
1 Cr 9,35-38
30 il primogenito era Abdon, poi Zur, Kis, Baal, Ner, Nadàb,
31 Ghedor, Achio, Zeker e Miklòt.
32 Miklòt generò Simeà.
Anche costoro abitavano in Gerusalemme accanto ai fratelli.

Saul e la sua famiglia

33 Ner generò Kis; Kis generò Saul; Saul generò Giònata, Malkisùa, Abinadàb e Is-Bàal.
1 Sam 14,49-51
1 Cr 9,39-43
34 Figlio di Giònata fu Merib-Bàal; Merin-Bàal generò Mica.
35 Figli di Mica: Piton, Melech, Tarea e Acaz.
36 Acaz generò Ioadda; Ioadda generò Alèmet, Azmàvet e Zimrì; Zimrì generò Moza.
37 Moza generò Binea, di cui fu figlio Refaia, di cui fu figlio Eleasà, di cui fu figlio Azel.
38 Azel ebbe sei figli, che si chiamavano Azrikàm, Bocru, Ismaele, Searia, Abdia e Canan; tutti questi erano figli di Azel.
39 Figli di Esek suo fratello: Ulam suo primogenito, Ieus secondo, Elifèlet terzo.
40 I figli di Ulam erano uomini valorosi e tiratori di arco. Ebbero numerosi figli e nipoti: centocinquanta.
Tutti questi erano discendenti di Beniamino.
Indice

Abbreviazioni
8,1-28 Supplementi: i Beniaminiti
c 8 Nuova lista beniaminita che, nello stile e nel contenuto, differisce dalla precedente ( 1 Cr 7,6-11 ).
Le famiglie beniaminite sono qui classificate in base alla loro residenza.
La fonte sembra essere una lista degli insediamenti beniaminiti in un'epoca che non possiamo determinare.
8,1 Achiràm: secondo Nm 26,38; il TM ha: « Ahrah ».
8,3 padre di Ecud: secondo Gdc 3,15; il TM ha: « e Abihûd ».
8,6-7 Si ignora ciò che significhi questa notizia.
Ecud è il giudice che liberò i beniaminiti dai moabiti ( Gdc 3,11-30 ).
L'esilio degli abitanti di Gheba ( confusa con Gàbaa? ) potrebbe essere una versione trasformata della narrazione di Gdc 20.
8,29-40 Discendenti di Saul
8,29 BJ secondo 1 Cr 9,35 traduce: « A Gàbaon abitava Ieiel, padre di Gàbaon ».
8,30-32 Ner e il primo Miklòt sono restituiti in base a 1 Cr 9,36s e ai LXX.
8,32 Il TM ha: « Anche costoro, presso i loro fratelli
( altra traduzione possibile è quella di BJ: « contrariamente ai loro fratelli » ),
abitavano in Gerusalemme insieme ai loro fratelli ».
Sui beniaminiti abitanti in Gerusalemme, cf. Gdc 1,21; Ne 11,7-9.
8,33-40 Gli ascendenti di Saul sono differenti da quelli dati in 1 Sam 9,1.
In 1 Sam 14,50-51, Ner e Kis sono fratelli, e non padre e figlio
( cf. anche v precedente ).
A partire dal v 35 la discendenza di Saul, ripetuta in 1 Cr 9,41-44,
non ha paralleli nella bibbia.
Essa prolunga la schiatta sino alla dodicesima generazione, probabilmente fino all'esilio.
8,33 Quale era il rapporto fra Ner e Chis?
8,38 Bocru: BJ con i LXX e sir. traduce: « il suo primogenito ».
Il TM avrebbe letto: « Bocru » invece di bekorô, allo scopo di ottenere il totale di sei figli.
8,40 tiratori di arco: tratto caratteristico dei beniaminiti ( 1 Cr 12,2; 2 Cr 14,7;
2 Sam 1,22 ).