Salmi

Capitolo 63 ( 62 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Il desiderio di Dio

1 Salmo. Di Davide, quando dimorava nel deserto di giuda.
1 Sam 22-24
2 O Dio, tu sei il mio Dio, all'aurora ti cerco,
di te ha sete l'anima mia,
a te anela la mia carne,
come terra deserta,
arida senz'acqua.
Sal 36,8-10
Sal 42,2
Sal 143,6
3 Così nel santuario ti ho cercato,
per contemplare la tua potenza e la tua gloria.
4 Poiché la tua grazia vale più della vita,
le tue labbra diranno la tua lode.
5 Così ti benedirò finché io viva,
nel tuo nome alzerò le mie mani.
6 Mi sazierò come a lauto convito,
e con voci di gioia ti loderà la mia bocca.
Sal 36,9
7 Quando nel mio giaciglio di te mi ricordo
e penso a te nelle veglie notturne,
8 a te che sei stato il mio aiuto,
esulto di gioia all'ombra delle tue ali.
Sal 17,8+
9 A te si stringe l'anima mia
e la forza della tua destra mi sostiene.
10 Ma quelli che attentano alla mia vita
scenderanno nel profondo della terra,
Sal 5,11+
11 saranno dati in potere alla spada,
diventeranno preda di sciacalli.
12 Il re gioirà in Dio,
si glorierà chi giura per lui,
perché ai mentitori verrà chiusa la bocca.
Sal 21,2
Sal 64,11
Indice

Abbreviazioni
63,1 Supplica, lode, ringraziamento, richiesta di intervento contro i nemici sono i motivi che caratterizzano questa straordinaria preghiera, una delle più alte pagine della spiritualità biblica.
Le immagini e i simboli sono radicati nell'esperienza personale dell'orante e traggono ispirazione dall'ambiente circostante e dal succedersi del tempo.
quando era nel deserto di Giuda: vedi 2 Sam 15,23.28.
63 Questo salmo è stato applicato a Davide errante nel deserto; forse è stato ritoccato in funzione di questa rilettura.
63,2 all'aurora ti cerco: le versioni traducono: « sono mattiniero presso di te ».
63,9 A te si stringe l'anima mia: per un'immagine analoga vedi Sal 57,2 e nota relativa.
63,11 preda di sciacalli: può indicare la morte senza sepoltura ( cosa che ripugnava particolarmente alla mentalità degli antichi ).
63,12 per lui: per il Signore ( cf. Dt 6,13; Ger 12,16 ) o per il re: il testo è ambiguo.