Salmi

Capitolo 46 ( 45 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Dio è con noi

1 Al maestro del coro. Dei figli di Core. su « Le vergini … ». Canto.
2 Dio è per noi rifugio e forza,
aiuto sempre vicino nelle angosce.
Is 24,18-23
Is 54,10
3 Perciò non temiamo se trema la terra,
se crollano i monti nel fondo del mare.
Gb 9,5-6
4 Fremano, si gonfino le sue acque,
tremino i monti per i suoi flutti.
5 Un fiume e i suoi ruscelli rallegrano la città di Dio,
la santa dimora dell'Altissimo.
Sal 36,9
Gen 2,10
6 Dio sta in essa: non potrà vacillare;
la soccorrerà Dio, prima del mattino.
2 Re 19,35
Is 17,14
7 Fremettero le genti, i regni si scossero;
egli tuonò, si sgretolò la terra.
Sal 29
8 Il Signore degli eserciti è con noi,
nostro rifugio è il Dio di Giacobbe.
Is 7,14
Is 8,10
9 Venite, vedete le opere del Signore,
egli ha fatto portenti sulla terra.
10 Farà cessare le guerre sino ai confini della terra,
romperà gli archi e spezzerà le lance,
brucerà con il fuoco gli scudi.
Is 2,4
Ez 39,9-10
Sal 76,4
11 Fermatevi e sappiate che io sono Dio,
eccelso tra le genti, eccelso sulla terra.
Dt 32,39
Ez 12,6
12 Il Signore degli eserciti è con noi,
nostro rifugio è il Dio di Giacobbe.
Indice

Abbreviazioni
46,1 Il salmo sembra evocare la vittoria insperata d'Israele sull'esercito del re assiro Sennàcherib che, nel 701, aveva cinto d'assedio Gerusalemme ( Is 36,1-37,38 ).
È il primo dei cosiddetti "canti di Sion", cioè di quei salmi che celebrano la città santa come dimora di Dio e luogo ideale, dove pulsa il cuore della fede d'Israele ( gli altri sono Sal 48; Sal 84; Sal 122 e per alcuni anche Sal 137 ).
46 La presenza divina nel tempio protegge la città santa; acque simboliche la purificano, la fecondano e ne fanno un nuovo Eden.
46,4 Immagini di un ritorno al caos.
La terra riposa, per mezzo di colonne ( cf. Sal 75,4; Sal 104,5; Gb 9,6; Pr 8,27 ), sull'oceano inferiore ( Sal 24,2 ).
Queste colonne sono scosse e le acque scatenate raggiungono le montagne.
Dopo il v 4, BJ restituisce il ritornello, omesso dal TM, secondo i v 8 e v 12.
46,5 la santa dimora: con il TM, alla lettera « la ( più ) santa ( delle dimore ) »;
BJ con i LXX traduce: « santifica la dimora ».
46,6 L'ora dei favori divini ( Sal 17,15+ ).
- Allusione probabile alla ritirata degli eserciti di Sennàcherib nel 701 ( 2 Re 19,35; Is 17,14 ).