Salmi

Capitolo 59 ( 58 )

CEI 2008 - Audio Interconfessionale

Contro gli empi

1 Al maestro del coro. Su « Non distruggere ». Di Davide.
Quando Saul mandò uomini a sorvegliare la casa e ad ucciderlo.
1 Sam 19,11s
2 Liberami dai nemici,mio Dio,
proteggimi dagli aggressori.
3 Liberami da chi fa il male,
salvami da chi sparge sangue.
4 Ecco, insidiano la mia vita,
contro di me si avventano i potenti.
Signore, non c'è colpa in me, non c'è peccato,
5 senza mia colpa accorrono e si appostano.
Svégliati, vienimi incontro e guarda.
6 Tu, Signore, Dio degli eserciti, Dio d'Israele,
lèvati a punire tutte le genti;
non avere pietà dei traditori.
Is 26,10
7 Ritornano a sera e ringhiano come cani,
si aggirano per la città.
Sal 55,11
8 Ecco, vomitano ingiurie,
le loro labbra sono spade.
Dicono: « Chi ci ascolta? ».
Sal 52,4
Sal 55,22
Sal 57,5
Sal 64,4
9 Ma tu, Signore, ti ridi di loro,
ti burli di tutte le genti.
Sal 2,4
Sal 37,13
10 A te, mia forza, io mi rivolgo:
sei tu, o Dio, la mia difesa.
11 La grazia del mio Dio mi viene in aiuto,
Dio mi farà sfidare i miei nemici.
Sal 54,9
12 non ucciderli, perché il mio popolo non dimentichi,
disperdili con la tua potenza e abbattili,
Signor, nostro scudo.
13 Peccato è la parola delle loro labbra,
cadano nel laccio del loro orgoglio
per le bestemmie e le menzogne che pronunziano.
Pr 12,13
Pr 18,7
14 Annientali nella tua ira,
annientali e più non siano;
e sappiano che Dio domina in Giacobbe.
fino ai confini della terra.
Ez 5,13
Ez 16,12
Ez 13,13
Sal 46,10-11
Sal 83,19
15 Ritornano a sera e ringhiano come cani,
per la città si aggirano
16 vagando in cerca di cibo;
latrano, se non possono saziarsi.
17 Ma io canterò la tua potenza,
al mattino esalterò la tua grazia
perché sei stato mia difesa,
mio rifugio nel giorno del pericolo.
Sal 17,15+
18 O mia forza, a te voglio cantare,
poiché tu sei, o Dio, la mia difesa,
tu, o mio Dio, sei la mia misericordia.
Indice

Abbreviazioni
59,1 Si colgono, in questa composizione, gli elementi caratteristici delle lamentazioni individuali: richiesta di liberazione dai nemici, dichiarazione della propria innocenza e lamento per l'ingiustizia che grava sul salmista per le accuse degli avversari.
Nello stesso tempo si nota nel salmo il passaggio dalla supplica individuale dell'orante alla preghiera di tutto il popolo, che si rivolge a Dio per ottenere la liberazione dai nemici che lo circondano.
Quando Saul mandò …: riferimento al tentativo di Saul di uccidere Davide
( 1 Sam 19,11-17 ).
59 Questo salmo, in cui le imprecazioni si mescolano alle lodi, comporta due ritornelli ( v 7 e v 15, e v 10 e v 18 ).
L'autore può essere un giudeo della diaspora in balìa all'ostilità dei pagani o un fedele che vive in una Gerusalemme per metà paganizzata
59,5 È giusto cercare o chiedere la punizione degli altri?
59,6 Stile escatologico ( cf. Is 26,21 ).
59,7 L'immagine ( cf. vv 15-16 ) evoca i branchi di cani erranti delle città d'Oriente.
59,8 BJ ha: « c'è qualcuno che ci ascolti? », espressione blasfema ( cf. Sal 10,4; Sal 14,1; Sal 64,6; Sal 94,7 ).
59,11 È giusto cercare o chiedere la punizione degli altri?
La grazia del mio Dio: BJ traduce: « il Dio del mio amore »;
mss e versioni hanno: « mia forza », « mio amore » ( cf. v 18 );
il TM ha: « la sua forza », « il suo amore ».
59,12 Come Caino ( Gen 4,14-15), i pagani sono mantenuti in vita per essere i testimoni della giustizia divina.
59,16 latrano: con versioni; il TM ( semplice cambio di vocalizzazione ):
« passeranno la notte ».
59,18 L'ultima antifona sembra incompleta ( cf. v 11 ).