Le realtà umane

F 30

Vestito

Rif.


  Il vestito fa parte dei bisogni essenziali della vita.  
  Essere nudo è un segno di estrema povertà, a volte di schiavitù.  
  Sarà dunque un dovere, formulato ben presto dalla Legge e poi dal Vangelo, vestire gli ignudi.  
  Il vestito è rivelatore delle funzioni che la persona esplica nella società; le dona in qualche modo il diritto di esercitare queste funzioni: re, sacerdote, profeta .. o lebbroso, prostituta, ecc.  
  Il vestito rivela pure, anche più profondamente della funzione sociale, lo stato d'animo di chi lo porta: vestito di lutto o di gioia, di penitenza o di collera.  
  Soprattutto, il vestito significa la persona stessa: passare il proprio vestito a un'altra persona vuol dire passarle la propria vita, i propri poteri.  
  Perciò il cristiano che riveste una nuova personalità nell'ordine soprannaturale può essere presentato come rivestito realmente di Cristo, dopo essersi spogliato di se stesso.
E 83

Testi

Rilievi

Rif.


Es 22,25-26
Lv 18
Dt 24,17
Ez 16,1-8
Il vestito è così indispensabile all'uomo che un uomo nudo sembra incompleto.  
La nudità sarà d'altronde lo stato dei soli schiavi.  

Is 3,16-24
Os 2,4-5
2 Cor 5,1-5
Ez 16,39
Essa sarà pure sovente uno stato di punizione.  

Ez 16,8-14
Gen 3,7.21
Anche l'azione salvifica di Dio è sovente rappresentata da un vestito messo a uomini ignudi, di una nudità peccaminosa.  

Gen 9,22-23
Gen 28,20
Es 21,10
Mt 5,40
Mt 25,35-44
Gc 2,14-15
Così pure è un dovere di ogni uomo assicurare il vestito ai suoi simili.  

Gen 27
Mt 7,15
1 Sam 28,8-14
1 Re 14,1-6
1 Re 22,30-35
Appartenendo alla personalità dell'uomo, il vestito caratterizza le funzioni sociali.  
È soperchieria e menzogna portare un vestito non proprio.  

  Il vestito indica le diverse funzioni sociali:  
Es 28
Lv 16,32
Ez 44,17
Sir 45,7-22
Sir 50
sacerdote,  
Zc 13,4
2 Re 1,8
Mt 3,4
profeta,  
At 12,21
Sal 45,3-8.14-15
re,  
Gen 38,14-19
vedova,  
2 Sam 13,18
Ct
vergine e fidanzata,  
Gen 38,14-19
prostituta.  

  Così il vestito di Cristo rivela le sue funzioni gloriose  
Mt 17,2
Gv 19,23
Lc 23,11
- di sacerdote, veste bianca senza cuciture;
B 23
B 81
Mt 27,28
- di re ( veste scarlatta ).  

  Il vestito esprime anche i sentimenti:  
Is 49,18
Ap 19,8-9
Ap 7,9-15
- abito di nozze,  
2 Sam 14,2
Mt 11,21
- abito di lutto,
D 47
Gen 37,34
2 Re 22,11
At 14,14
Mt 26.65
- abito strappato per eccesso di collera o di tristezza.  

1 Sam 18,4
Es 29,29
Nm 20,26-29
2 Re 2,7-17
Il vestito rivela la personalità al punto che passare il proprio mantello a qualcuno vuol dire trasmettergli i propri poteri.  

Mt 9,21
Mt 14,36
Così il vestito di Cristo opera al posto della sua persona.  

Zc 3,1-10
Cambiare vestito è come cambiare nome,
B 42
seguire una nuova vocazione.  

Rm 13,12-14
Gal 3,27
Ef 4,22-24
Il vestito, testimone di una persona, diventa la stessa persona di Cristo che il cristiano « riveste » nel battesimo.
D 14

Indice