Beni

IndiceS

... ecclesiastici

L'espressione "beni ecclesiastici" designa sia le proprietà, cioè beni mobili e immobili, sia i diritti, a vario titolo appartenenti alla Chiesa o a una persona morale, giuridicamente riconosciuta nell'ambito ecclesiastico.

Ulteriori qualificazioni riguardano i beni, detti sacri, in quanto destinati al culto divino mediante la consacrazione o la benedizione, come per esempio le chiese, le reliquie, gli arredi; e inoltre quelli di particolare pregio artistico.

La formazione e il consolidamento del complesso dei beni ecclesiastici è anche legato all'azione caritativa svolta dai cristiani ( v. assistenza, opere ).

v. Potere temporale; Stato della Chiesa

... temporali

L'espressione indica l'insieme dei beni economici, sociali e culturali, di cui l'uomo si avvale per il proprio sostentamento e per la promozione della propria esistenza.

Positività originaria e ambiguità dei beni temporali

Nell'Antico Testamento bene temporale è ciò che l'uomo possiede per lo sviluppo della propria vita di creatura.

Tutto quanto egli ha, lo ha perché amico di Dio, il quale gli conferisce la potestà di dare il nome alle realtà del creato ( Gen 12,20 ) e con ciò di prenderne possesso.

L'esperienza del peccato, che determina lo squilibrio nella relazione tra Dio, l'uomo e la creazione, implica come conseguenza un rapporto conflittuale con i beni della terra.

Dio continua a promettere al popolo di Israele beni materiali destinati a procurare una felicità terrena ( Dt 8,7-20 ), ma attraverso di essi Israele è anche educato al superamento del desiderio di possedere beni solo temporali.

Si pensi alla funzione pedagogica esercitata da Dio, attraverso la mediazione di Mosè, nel deserto: il popolo, che chiede continuamente beni temporali ( acqua, pane, carne, terra ), è stimolato da Dio ad assolvere esigenze di tipo spirituale: "Non avrai altro Dio al di fuori di me" ( Es 20,3 ).

Ciò che Dio chiede all'uomo è di essere signore non di averi, ma della sua intimità.

Cristo stesso si fa pane, acqua, luce, per il bene dell'uomo; ma egli e soprattutto venuto per dare i beni futuri della salvezza, realizzata con il dono totale della sua vita.

Il Regno dei cicli è paragonato a una pietra preziosa ( Mt 13,45 ), a un tesoro ( Mt 13,44 ), per richiamare l'attenzione sull'importanza che esso riveste e sulla necessità di relativizzare tutte le altre cose, in vista del suo conseguimento.

La predilezione divina per i poveri conferma questa visione.

Mentre gli sforzi più frequenti dell'uomo mirano al possesso dei beni terreni in sostituzione del Bene vero, la pedagogia divina interviene continuamente per chiedere all'uomo una conversione dal primato dell'avere a quello dell'essere, in modo da utilizzare tutto in funzione dell'unico vero Bene.

Comportamento morale e beni temporali nel Nuovo Testamento

Il comportamento morale nei riguardi dei beni temporali è chiaramente delineato nella prima beatitudine del discorso della montagna ( Mt 5,3; anche Lc 6,20 ).

I beni della terra non sono proscritti, ma devono essere usati con sobrietà per evitare il pericolo dell'ingiustizia e il rischio dell'idolatria.

La vera povertà non è rifiuto dei beni, ma capacità di condividerli con gli uomini, aprendosi ad una salvezza che viene soltanto da Dio.

Anche il Catechismo della Chiesa Cattolica utilizza termini quali "beni terreni" o "terrestri", "beni creati", "beni materiali" e termini quali "beni futuri", "beni celesti", "beni spirituali": i primi indicano i "beni di questo mondo", ritenuti inferiori; i secondi, la vera felicità, che non risiede nei beni temporali ma in Dio.

Tra i due ambiti non vi e opposizione: accogliere i doni di Dio e rispondere con altrettanta misura d'amore.

Tutto ciò che è affidato all'umanità non può essere disgiunto dall'obbligo morale di metterlo al servizio del bene di tutti.

I beni temporali devono essere utilizzati nell'ottica della sapienza divina che ha creato tutte le cose per la pienezza di vita di ogni uomo e dell'intera umanità.

v. Ricchezza

Concilio Ecumenico Vaticano II

... creati:

Loro universale bontà Apostolicam actuositatem 7
necessità Presbyterorum ordinis  17
valore, ordinazione a Dio e destinazione universale; fatti progredire e convenientemente distribuiti Lumen gentium 36
  Lumen gentium 46
con la cooperazione di tutti i cristiani Unitatis redintegratio 12

... ecclesiastici:

Scopo Presbyterorum ordinis 17
Distribuzione razionale Lumen gentium 22
Amministrazione da confidare ai laici Apostolicam actuositatem 10
  Presbyterorum ordinis 17
Loro uso da parte dei Vescovi Christus Dominus 6
e dei presbiteri Lumen gentium 28
  Presbyterorum ordinis 17

... materiali:

Loro destinazione a tutti gli uomini Gaudium et spes 69-71
Aumento al servizio dell'uomo Gaudium et spes 64
  Gaudium et spes 66
Trasferimento in pubblica proprietà Gaudium et spes 71
Equa distribuzione Gaudium et spes 9
Errori nel loro uso Apostolicam actuositatem 7
  Gaudium et spes 65
uso cristiano Lumen gentium 41
  Apostolicam actuositatem 7
  Apostolicam actuositatem 11
  Gaudium et spes 68
  Gaudium et spes 71
Nell'insegnamento della Chiesa Christus Dominus 12
Uso da parte dei Vescovi Presbyterorum ordinis 17
dei sacerdoti Christus Dominus 28
  Christus Dominus 17
e dei religiosi Lumen gentium 46
  Perfectae caritatis 13

... patrimoniali:

I religiosi vi possono rinunziare Perfectae caritatis 13

Catechismo della Chiesa Cattolica

La preghiera nella vita della fede 17
Abramo - « Il padre di tutti i credenti » 146
« Il mondo è stato creato per la gloria di Dio » 293
La Provvidenza e lo scandalo del male 312
« A immagine di Dio » 360
L'uomo nel Paradiso 377
« Tu non l'hai abbandonato in potere della morte » 412
In sintesi 420
« Gesù salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente » 662
Le ferite dell'unità 819
Che cosa vuol dire « cattolica »? 831
Consacrazione e missione: annunziare il Re che viene 933
La comunione dei santi 947
La comunione dei beni spirituali 949ss
  952
La comunione della Chiesa del cielo e della terra 955
Le molteplici forme della penitenza nella vita cristiana 1439
Gli effetti di questo sacramento 1468
Nella comunione dei santi 1475ss
La grazia del sacramento del Matrimonio 1642ss
La vita di Cristo 1697
In sintesi 1728
La libertà umana nell'Economia della Salvezza 1740
Distinzione delle virtù cardinali 1809ss
La definizione di peccato 1849
La gravità del peccato: peccato mortale e veniale 1855
  1863ss
La solidarietà umana 1940ss
Il merito 2010
L'irreligione 2121
Il quarto comandamento 2197
Il rispetto della salute 2288
La pace 2304
« Maschio e femmina li creò... » 2333ss
Il settimo comandamento 2401ss
Il rispetto delle persone e dei loro beni 2407ss
Il rispetto dei beni altrui 2412ss
L'amore per i poveri 2446
Il nono comandamento 2514
Il decimo comandamento 2534ss
La povertà di cuore 2544
La preghiera come dono di Dio 2559
Le obiezioni alla preghiera 2728
Perché lamentarci di non essere esauditi? 2736
Dacci oggi il nostro pane quotidiano 2830
  2833
Non ci indurre in tentazione 2847
... terreni Comp. 194; 362

Codice Diritto Canonico

temporali della Chiesa: diritto della Chiesa 1254 § 1
finalità 1254 § 2
soggetti capaci 1255
dominio 1256
quanto ai religiosi singoli 668
ecclesiastici: quali sono 1257
  635 § 1
diritto della Chiesa di esigerli dai fedeli 1260
e dei fedeli di devolverli alla Chiesa 1261
acquisto da parte della Chiesa, modi 1259
acquisto per prescrizione 1268
  1269
  1270
v. Prescrizione; capacità degli istituti religiosi 634 § 1
uso e amministrazione 635 § 2
amministrazione supremo dei beni ecclesiastici 1273
organi di amministrazione nelle diocesi 1272
v. Alienazione; Amministrazione; Economo; Istituti di amministrazione
delle persone giuridiche private 1257 § 2
comuni divisibili nello smembramento di insiemi aventi personalità giuridica pubblica 122
fiduciari 1302
di persona giuridica rappresentata dal Vescovo 1419 § 2

Compendio della dottrina sociale

Dio, condizioni di vita e beni necessari 20, 428
Anno sabbatico e liberazione dei beni 24
Uomo e donna e beni del creato 26
Beni, Cristo e Regno di Dio 57
Magnificat e beni agli affamati 59
Vero sviluppo e moltiplicazione dei beni 102
Beni dell'uomo e ingiuste restrizioni 133
Diritto a partecipare al lavoro e beni 155
Favoriti e beni a servizio degli altri 158
Bene comune e beni particolari 164
Distribuzione dei beni creati e giustizia 167
Istituzioni politiche e beni necessari 168
Principio della destinazione universale
dei beni
171; 173; 174; 175; 177328; 346364449
Diritto universale all'uso dei beni 172; 173
Proprietà privata e possesso dei beni 176; 177; 282; 346
Beni, vincoli sul loro uso e proprietari 178
Nuovi beni e loro destinazione universale 179; 283
Paesi in via di sviluppo, terra e beni 180
Possessore e idolatria dei beni 181
Opzione preferenziale per i poveri e beni 182
Solidarietà e destinazione dei beni 194
Uomini e beni materiali e immateriali 195
Giustizia e ripartizione dei beni 206; 582
Coppie e beni dell'indissolubilità e della stabilità 225
Vita economica, famiglie e beni 248
Uomo e custodia dei beni creati da Dio 255
Accumulazione e sottrazione di beni 258
Proprietà, lavoro e beni 282
Terzo settore e relazionalità dei beni 293
Salario e accesso ai beni della terra 302
Benessere economico e beni prodotti 303
Antico Testamento e beni economici 323
Dio e relatività dei beni economici 324
Gesù e beni economici 325
Amministrazione dei beni 328; 329
Compito dell'economia e beni materiali 331; 333
Efficienza e produzione dei beni 332
Ricchezza e disponibilità di beni 332
Sviluppo e accumulazione di beni 334
Impresa e produzione di beni 338; 340
Risorse economiche, beni e servizi 346
Libero mercato e beni 347; 349; 353; 356
Uomo, produttore o consumatore di beni 350
Globalizzazione e commercio di beni 361
Solidarietà tra le generazioni e beni 367
Paesi ricchi e beni materiali 374
Sistema socio-culturale e beni 375
Diritto, amicizia e beni materiali 390
Giustizia e godimento dei propri beni 391
Libertà di acquistare e possedere beni 426
Destinazione dei beni e diritto allo sviluppo 446
Cooperazione internazionale e beni 448
Opinione pubblica e beni del creato 468
Mercato e ambiente, bene da difendere 470
Ecologia e condivisione dei beni 481
Destinazione dei beni, ambiente e povertà 482
Destinazione dei beni e acqua 484
Pace, bene messianico e gli altri beni 491
Amore, collaborazione e molti beni 499
Armi come beni scambiati sui mercati 508
Beni e dialogo ecumenico 535
Attività terrena del laico e beni definitivi 544
Libertà religiosa, uno dei beni più alti 553
Cuori e beni materiali 581